26 Ottobre 2020
News

A Piombino domenica è "Superderby"

08-04-2016 12:10 - News prima squadra
Se pure una delle due squadre fosse ultima e l’alta prima, il derby è sempre il derby, ma pensate un po’ se invece gli ingredienti sono un Cecina rilanciato che ha appena battuto una delle big del campionato, che lotta per il terzo posto in classifica e che vuole riscattare la partita dell’andata, dove ha perso nel modo che fa più male, davanti ai propri tifosi, da prima in classifica e per un punto nei secondi finali e dall’altra parte un Piombino che con la vittoria tutta “garra” ottenuta a Montecatini mantiene in vita il sogno quarto posto, con un campionato dove grazie al loro grandissimo carattere i gialloblu sono riusciti a compensare anche a partenze e defezioni importanti, mantenendosi ad altissimi livelli, un Piombino che vuole regalare ai propri tifosi quella vittoria casalinga nel derby, che manca dal 2011.
A tre giornate dal termine le due squadre, separate da soli due punti, si giocano in uno scontro diretto, in modo quasi definitivo, la possibilità di entrare ai play/off dall’ingresso vip, ovvero in quelle prime quattro posizioni che garantirebbero il vantaggio del fattore campo nei quarti di finale.
Insomma si parla spesso di big match, di partita importantissima, ma stavolta lo si fa davvero a ragion veduta.
Piombino si presenta a questo incontro nelle migliori condizioni fisiche e mentali, con un vantaggio importante, quello del fattore campo, fattore che peserà perché il Palatenda sempre calorosissimo, domani sarà incandescente e farà di tutto per spingere i propri beniamini all’ impresa.
In settimana è arrivato quel rinforzo che Piombino aspettava a Febbraio, assenza che i ragazzi con grande sacrificio e spirito di squadra hanno saputo non far pesare, perché bisogna ricordare che in questi ultimi due mesi i gialloblu hanno mantenuto lo stesso passo, infatti la media punti era 1.26 con una media inglese di +2 prima ed è di 1.25 e sempre con +2 in quest’ultimo periodo, quindi come se nulla fosse accaduto.
Giovanatto arrivato dall’Azzurro Napoli è comunque importante per dare rotazioni e respiro ad un gruppo che per mantenersi a questi livelli aveva speso moltissimo a livello fisico, Michele si è calato nella nuova realtà con molta umiltà e saprà in questo finale dare il suo apporto di esperienza alla squadra e come ha dichiarato nella recente intervista, avendo assaporato di persona l’entusiasmo con cui la tifoseria arriva a questo match, non vede l’ora di disputarlo.
Coach Padovano in questi ultimi giorni ha chiesto alla squadra grande attenzione nella preparazione del match, sue testuali parole ha detto “incontriamo una squadra ignorante ( intendendo agonisticamente cattiva) e con grandi qualità, se non entriamo in campo con la stessa grinta e con le idee molto chiare su cosa fare, rischiamo di fare la fine di Cento, non possiamo permetterci un approccio al match sbagliato, non possiamo permetterci di entrare in campo molli, ci prenderebbero a schiaffi e ci farebbero un …… così !!!”
Insomma il coach ha suonato la carica e terrà i suoi sotto pressione fino all’ultimo allenamento, pressione che i gialloblu dovranno scaricare sul campo, dando come sempre ogni stilla di energia e come detto a Monsummano a fine match dal coach “ e se battiamo Cecina ……” .


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio