02 Dicembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Articolo sul Basket Golfo pubblicato dal periodico d´informazione "Alta Maremma"

06-06-2014 16:08 - News Generiche
di Stefano Stefanini
Terminato il campionato 2013/14,l´obiettivo principale, la salvezza al primo anno in DNB, dichiarato tale ad inizio anno dal Presidente Lolini, , è stato raggiunto con due giornate di anticipo, l´altro, quello meno sbandierato, ma che era un po´ il sogno di tutti, dalla società, alla squadra, ai tifosi, ovvero i play/off, è invece sfumato, matematicamente alla penultima giornata con la sconfitta a Livorno, ma in realtà , molto prima.
Decimo posto con 26 punti, gli stessi della nona, il Montecatini, miglior difesa del campionato e soli due punti dalle zone nobili della classifica, due punti che hanno fatto si che il traguardo play/off sia sfumato,Mortara la chiave di questo insuccesso, una doppia sconfitta, in casa per un solo punto, con tiro vincente di Mossi all´ultimo secondo e in trasferta al Pala Guglieri, dopo
ben due supplementari, i rimpianti e le recriminazioni potrebbero essere molti altri, le sconfitte, sempre di misura, con Cecina,
in casa e fuori, anche quest´ultima dopo supplementare , con Piacenza al Palatenda, con un canestro incredibile di Rombaldoni nei secondi finali, ma fra tutte ritengo che Mortara resti quella fondamentale, anche perché il team lombardo ci ha preceduto in classifica di soli due punti, occupando l´ultimo posto disponibile per i play/off e quindi sarebbe stato sufficiente un solo
successo contro di loro, per ribaltare la situazione, noi ottavi e loro noni, noi felici e loro delusi.
Ma bando ai rimpianti, in un anno difficile, costellato da infortuni, Franceschini alla prima giornata, assente per cinque mesi,
Magnani assente per 7 partite e poi a turno Caronna, Modica, Cunico, Iannilli, Iardella, in un anno che ha visto anche il cambio
della guida tecnica, alla settima giornata la decisione di affidare la squadra al coach Massimo Padovano in sostituzione di Mario
Bini, in un anno che ci ha visto confrontarsi con società gloriose, che hanno militato anche in serie A, la Fortitudo Bologna, Pavia, Montecatini e con altre squadre con grande esperienza in categoria come Cecina, Castelfiorentino, Empoli, Piacenza,insomma in un anno così, possiamo ben accontentarci di quanto ottenuto.
Ci siamo tolti qualche bella soddisfazione, Bologna su tutte, prima per la possibilità di giocare al Paladozza, in un palazzetto
con 5.000 tifosi, un autentico spettacolo sportivo, in cui la piccola Piombino non ha sfigurato e poi la pagina da album dei ricordi
della vittoria casalinga, sempre con le aquile bolognesi, al ritorno in un Palatenda dipinto di gialloblù,che ha fatto tornare a molti in mente i momenti belli del Mario Falci e della scalata alla B1, non male nemmeno il successo sul campo dove un tempo giocava l´Annabella Pavia, infatti proprio nel giorno del debutto del nuovo coach espugnammo, con un incredibile rimonta nell´ultimo quarto
di gioco, il campo della squadra che si classificherà 5° al termine del campionato.
Insomma una prima esperienza positiva dopo che quella precedente, nel 2010/11, era terminata con l´immediata retrocessione ed il ritorno in DNC, insomma stavolta abbiamo posto una prima pietra nella costruzione di una squadra in grado di mantenersi a buoni livelli , quali sono quelli del campionato attuale e perché no, come lo stesso presidente Lolini ha sempre sostenuto, ambire anche ad una crescita, che ci porti in futuro a disputare un campionato di categoria superiore.
In un periodo di grande crisi economica, come quello in cui siamo, occorre saper rivalutare ed apprezzare certi risultati, ogni
anno molte società scompaiono, fallimenti,rinunce al titolo sportivo per ripartire dalle categorie più basse, anche quest´anno a
campionato in corso due società importanti hanno dovuto alzare bandiera bianca, prima Lucca, che stava disputando un ottimo
campionato in DNA e poi San Severo che ritira la squadra quando la stessa era seconda in campionato, pensare alla delusione degli
appassionati di basket di queste società dovrebbe essere sufficiente per riportare il sorriso anche sul viso dei tifosi piombinesi
più abbacchiati.
Per nostra fortuna e per merito di un oculata gestione societaria, il Basket Golfo, riesce anche in un momento come questo a mantenere gli impegni presi, dando anche risultati sportivi più che adeguati al contesto territoriale ed economico in cui questa
realtà opera, questa qualità è ben nota nell´ambito cestistico e questo, insieme ad una struttura societaria in continua crescita,
un ottimo staff per l´assistenza fisica dei giocatori, una nuova e più accurata gestione dell´immagine attraverso i media, fanno sì
che Piombino sia una piazza dove si viene volentieri a fare basket.
Grazie a questi solidi presupposti, il Basket Golfo, sta già lavorando alla prossima stagione, a breve dovrebbe essere posto il primo fondamentale tassello, ovvero l´allenatore e poi conferme, partenze, nuovi arrivi, insomma comincia la lunga estate del mercato, il momento in cui tutti gli appassionati son liberi di sognare che la loro squadra sia la migliore e che vincerà il prossimo campionato

Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio