30 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Dura sconfitta in casa con Empoli

06-04-2014 23:16 - News Generiche
Piombino sconfitto in casa da Empoli in una partita fra due squadre speculari, grandissime difese, spesso ai limiti del regolamento e attacchi non certo roboanti, il punteggio finale 54 a 58 conferma quanto detto.
Le migliori difese del campionato dopo Tortona, si confermano, per parte piombinese la gabbia preparata da Padovano per Ravazzani e le marcature sui tiratori Mariotti e Terrosi funzionano, ma come spesso è successo, nel riuscire a limitare i migliori giocatori avversari, perdiamo di vista qualche comprimario che si erge ad eroe di giornata, era successo con Cernivani contro Tortona, con Manuelli a Mortara, stavolta è toccato a Delli Carri, che con ben 21 punti è stato il top scorer di giornata.
Per Piombino percentuali in attacco basse, molti errori da sotto, molte palle perse e continua purtroppo l´astinenza da canestro di Magnani , dispiace doverlo dire perché il giocatore ha profuso un grandissimo impegno, tanto che, nonostante lo 0 su 7 al tiro, è riuscito a risultare positivo in valutazione con 4 falli subiti, 3 recuperi un assist e 3 rimbalzi, però il Piombino di quest´anno non può permettersi un Magnani da zero punti, speriamo che Alessandro ritrovi la via del canestro il prima possibile.
Nel frattempo Iardella, Biancani, Modica e Iannilli hanno provato a tamponare questa assenza nel tabellino, i primi quattro tirando tutti bene nel tiro pesante, Iannilli guadagnandosi la pagnotta sotto canestro,ma non è bastato, dalla panchina a parte un grande impegno nel lavoro difensivo, è arrivato uno scarsissimo contributo offensivo.
Per Empoli, non è che l´attacco biancorosso abbia fatto molto meglio al tiro, l´unica differenza che potrebbe pesare sul risultato finale è il 18 su 20 ai liberi per i fiorentini , contro il 14 su 21 dei piombinesi, con Iannilli, che nonostante la buona prestazione complessiva ed il grande sacrificio con 39´ in campo, in questo fondamentale trova più difficoltà del solito con un 7 su 12 (58%).
Un arbitraggio da definire quantomeno strano ha reso ancor più brutta questa partita, esacerbando gli animi da ambe le parti, Stefanini è stato tartassato gli fischiavano passi in continuazione, infrazione chiamata talmente tante volte, che il dubbio sulla liceità di certe chiamate nasce.
La partita è vissuta su un grandissimo equilibrio per due quarti con un massimo vantaggio di più 6 per Piombino nel primo quarto e un più 3 per Empoli nel secondo, con le squadre che vanno al riposo sul 25 a 24.
Nel terzo quarto Piombino non riesce più a segnare nemmeno quel poco che era stato realizzato nei due primi quarti, si arriva a 3 minuti dal temine del parziale con 2 soli punti di Iannilli ai liberi, mentre Empoli piazza un 10 a 2 che lo porta al massimo vantaggio, più otto 35 a 27, un canestro di Bianchi ed una bomba di Iardella riportano il distacco a meno 2, ma Mariotti con un canestro e fallo subito nel finale di tempo riporta i suoi a più quattro 34 a 38 all´ultimo riposo.
Nell´ultimo quarto Biancani inizia con una bomba e dopo 2´ e 30´´ è 40 pari ma, a seguito di un tecnico fischiato a Padovano, parte un nuovo allungo di Empoli, Cappa non sbagli a dalla lunetta e Sesoldi realizza sul successivo possesso palla, più 6 per i biancorossi, Biancani stavolta fallisce da tre e prima il solito Delli Carri e poi una bomba di Terrosi da distanza siderale, cacciano i gialloblù a meno 9 a metà del quarto, ma Piombino vuole crederci ancora e Iardella in canestro acrobatico in entrata con libero aggiuntivo e poi Iannilli con un due su due dalla lunetta riaprono il match, ma una bomba di Cappa ricaccia di nuovo indietro i piombinesi e il primo canestro della partita di Ravazzani a 1´23´´ dal termine sembrano sigillare l´incontro, più nove Empoli.
Piombino non gravato di falli in questo quarto, a questo punto organizza un autentica caccia all´uomo, con pressing asfissiante per recuperare palla e dopo una soluzione veloce da due di Iardella, Cappa perde palla sulla pressione e Modica da tre realizza il meno 4 a 50´´ dal termine, ancora pressing e Iardella recupera palla e subisce un fallo antisportivo da Terrrosi, è l´occasione per il riaggancio, va in lunetta e realizza entrambi i liberi, meno due a 47´´ dal termine, ma la successiva azione Piombino non riesce ad organizzare una buona azione di tiro, costringendo lo stesso Iardella ad una soluzione dalla grandissima distanza a tempo quasi scaduto, soluzione non a segno, sulla successiva azione il fallo sistematico su Cappa manda in lunetta l´empolese che non sbaglia e mette la parola fine al match, con Empoli festante in mezzo al campo e Piombino a piangere l´ennesima occasione perduta, l´ennesimo finale amaro.
Addio quindi sogni di gloria, mettiamo nel cassetto per il prossimo anno i sogni da play/off, benché la matematica ancora lascerebbe speranze, ma più che speranze dovremmo chiamarle a questo punto miracoli.
La situazione attuale ci dice che potremmo arrivare alla fase ad orologio in una posizione che può variare dalla 10°, nella migliore delle ipotesi, alla 12°, Torino diviene tappa fondamentale per la salvezza, vincere vorrebbe dire lasciare l´ultima, i piemontesi, a meno 6 con 4 partite da giocare, quindi praticamente salvi, perdere ci farebbe invece trovare in piena bagarre retrocessione con 5/6 squadre e a due punti dall´ultima in classifica.
C´è ancora da soffrire e da lottare per un traguardo, forse meno nobile, ma comunque importante per una squadra, la nostra, al suo primo anno in DNB e allora occorre raccogliere le forze, dimenticare le sconfitte e concentrarsi da subito su Torino.


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio