23 Settembre 2020
News

Gli avversari di sabato prossimo "Faenza"

19-04-2016 08:19 - News prima squadra
Squadra che ha il suo faro nell’esperta ala Casadei , giocatore che ha a lungo militato nelle categorie superiori e che quest’anno viaggia a quasi 16 punti di media, ottimo tiratore (47% da due e 34% da tre), con i suoi due metri prende anche 8 rimbalzi a partita, dietro di lui due giovani emergenti, le ali Iattoni(92) e Pini (95), il primo che dopo l’esperienza di inizio stagione a Forlì, dove aveva trovato pochissimi spazi, con i faentini è diventato protagonista, con 27 minuti in campo, oltre 11 punti di media, ottimo da tre col 36% e ai liberi con 84%, per lui anche 7 rimbalzi a partita, mentre Pini è sopra i 10 punti, con soli 22 minuti in campo, anche lui con la mano caldissima,46%da due,39% nelle bombe e 95% ai liberi.
Il primo della vecchia guardia dei bianco verdi è l’ala centro Jacopo Silimbani, anche lui lungo dalle mani educate, 53% da due, 34% da tre e 79% ai liberi, che gli fruttano la doppia cifra con oltre 10 di media, a cui si aggiungono anche 6 rimbalzi, in luce anche il nuovo arrivato, la guardia Penserini con 9.5 punti ad allacciata di scarpe, col 48% da due e il 33% da tre.
Completano il roster lo zoccolo duro che ha portato Faenza dalla c regionale alla serie B, il play Dal Fiume, uomo assist con 4.6 di media, la guardia Boero, gran tiratore da tre col 37% e cecchino ai liberi col 95%, l’ala Zambrini e il prodotto del vivaio Benedetti(95).
Squadra che meno di ogni altra sfrutta il tiro da due e invece è seconda per numero di tiro dall’arco dei 6.75, soluzione che gli ha fatto vincere in rimonta la sfida diretta per evitare play/out con Oleggio, partita in cui hanno tirato col 46% da tre e dove nel finale sono risaliti dal meno 11 a 2 e 50 dal termine con 4 bombe su 5 tentativi, con Boero che ne piazza tre e fa 11 punti in poco più di due minuti.
Faenza arriva da due vittorie nelle ultime due, a Livorno 50 a 68 e con Oleggio 71 a 70 vittorie arrivate ad interrompere una serie di cinque sconfitte consecutive.
In trasferta ha sei vittorie e otto sconfitte, le vittorie di maggior prestigio a Monsummano e Rimini nel girone di andata.
Segna 70.8 punti di media tirando col 46% da due, col 34% da tre e col 78% ai liberi, la difesa ne subisce 71.8 a partita.
Obiettivo dei faentini evitare i play/out, play/out che vedendola eventualmente opposta al Cus Torino in una serie di tre gare su cinque, col vantaggio del fattore campo, non dovrebbe fare eccessivamente paura alla squadra di coach Regazzi, che oltretutto essendo in vantaggio nello scontro diretto con Oleggio, arriverebbe ai play/out solo se Oleggio domenica battesse al suo domicilio la fortissima Cecina.
Insomma in ogni caso Faenza non avrà problemi a rimanere in serie B.


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio