26 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > Pubblicità

I nostri prossimi avversari "San Miniato"

13-04-2016 09:10 - Pubblicità
San Miniato viene da due successi di spessore, la vittoria in casa della capolista Forlì dopo un supplementare, vittoria arrivata con un overtime giocato senza tre giocatori, già fuori per cinque falli e dalla vittoria di domenica, in casa contro un Rimini che veniva da 11 vittorie negli ultimi 12 incontri, di cui 9 consecutive e anche in questo casa con una defezione importante, Stefanelli uno degli uomini di maggior qualità del team di coach Barsotti.
Questa serie di buoni risultati che ha fatto balzare San Miniato dalla lotta per la salvezza a quella per i play/off, parla di 4 vittorie nelle ultime 5 partite, con unica sconfitta il pesante meno 23 subito in casa da Cecina , insomma una squadra che nonostante il grande dispendio di energie che le richiede il suo coach, pare averne ancora per questo finale di campionato.
Le stelle della squadra sono l’esperto Bertolini, ala grande navigatissima, una vita in serie B per lui, che segna 13.7 punti di media (50%/35%/87%) e prende 6.6 rimbalzi ed il giovane talento, frutto del vivaio locale Stefanelli, play/guardia classe 95 con 14.5 punti all’attivo (42%/34%/74%), 5.9 rimbalzi e 2.9 assist.
Il quintetto base è completato dall’italo argentino Bruno Santiago con 8.7 punti a referto e 3.1 assist, dal play Zita 8 punti (48%/35%/77%)e 3.4 assist e l’ala forte Pagni ex Montecatini e Cecina con 8.4 punti(53% da due) e 4.9 rimbalzi.
Dalla panca i principali cambi sono Tommaso Sollitto arrivato a Gennaio da Livorno e autore domenica della bomba decisiva per il sorpasso a Rimini, poi il colored Gaye Serigne, quasi 19 minuti in campo per lui, il centro ex Santarcangelo Rinaldi che ne gioca quasi 16 e l’ala Di Noia con 15 a chiudere i dieci il giovanissimo Capozio, per lui solo 7 minuti.
Squadra che come si può vedere sfrutta tutte le sue rotazioni, per poter giocare con l’intensità che Barsotti le chiede, intensità che la porta ad essere la squadra più fallosa del campionato, con 25.2 a partita stacca abbastanza nettamente la seconda , Valsesia con 22.9, ma anche a essere la seconda squadra per palle recuperate, con 8 a partita, dietro Monsummano con 8.5.
L’attacco segna 72.1 punti di media ed è solo il nono del girone, in casa la sua media si alza a 74.1 e tira con percentuali del 47% da due, 30% da tre e 68% ai liberi, va meglio la difesa, che con 70.7 è la quinta migliore del girone e con 67.3 in casa è quarta.
Decima in classifica, con 30 punti, frutto di un 9 su 14 in casa e di 6 vittorie esterne, è a caccia di un eventuale cedimento delle squadre che la precedono con 32 ovvero Rimini e Santarcangelo, con cui ha un due a zero con entrambe negli scontri diretti e Monsummano con cui all’andata ha perso 86 a 91 in casa e con cui deve giocare l’ultima di campionato.


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio