05 Luglio 2020
News

Il Golfo si ferma ad un passo dall´impresa

24-04-2016 11:11 - News prima squadra
Faenza vince meritatamente a Piombino, contro una squadra incapace di difendere sulla buona circolazione di palla del team di coach Regazzi, alla quale concede molti tiri puliti dal perimetro, specialità nella quale come si sapeva Faenza eccelle, e così i vari Pini (4su6), Penserini (2su3), Boero,(3su 8), Dal Fiume (2su5),Silimbani (1su2) e anche il giovane Benedetti (1su1) devastano la retina gialloblu, segnando con il 46% di squadra (13su28), ma anche nel pitturato la difesa piombinese ha la peggio, le penetrazioni di Iattoni e Dal Fiume, affondano come un coltello nel burro, la buona tecnica e l´esperienza di Casadei ha la meglio sui nostri lunghi, insomma il prodotto finale sono 95 punti subiti, veramente troppi per una difesa che si era sempre ben comportata in questo finale di campionato.
Una sconfitta per Piombino che sa di beffa perché Faenza conquista due punti che , a parte la soddisfazione morale , non servono alla sua classifica, in quanto la concorrente per i playout Oleggio perde in casa con Cecina e per i gialloblu fa sfumare il sogno di quel terzo posto, che avrebbe regalato, grazie ai risultati dagli altri campi, un quarto di finale col vantaggio del fattore campo, contro Valsesia, sicuramente dal punto di vista dell´organico , la più abbordabile del lotto delle possibili avversarie, assegnando al team di coach Padovano un difficilissimo playoff contro Cento, ma così è lo sport, dopo una sconfitta va subito resettato tutto perché c´è subito un´altra avversaria, un altro obiettivo da cercar di raggiungere e superare.
Decontestualizzando la sconfitta di ieri, il campionato dei ragazzi gialloblu si può comunque considerare ottimo, 38 punti con 9 vittorie in trasferta , più quattro in media inglese ed un quinto posto che probabilmente rispecchia i valori effettivi di Piombino e delle squadre che la precedono, infatti ad inizio del campionato i pronostici davano avanti a tutti le attuali prime quattro e dietro un lotto di squadre che comprendeva anche Piombino, quindi l´obiettivo erano i play/off e il sogno era un quarto posto, i primi sono arrivati ed il sogno sfiorato, con soli due punti di distacco da due delle grandi favorite.
Senz´altro questo risultato è una conferma della crescita della squadra che passa dal 10° posto del 2013/14, al 8° del 2014/15, a questo 5° e grazie al al lavoro fatto e al gruppo che si è creato può costituire una buona base per migliorarsi ancora nel futuro.
Tornando alla partita dei gialloblu, il lato positivo è l´ennesima dimostrazione di carattere della squadra che dopo un avvio in cui due bombe consecutive di Gigena avevano illuso l´ambiente, portando i suoi sul 10 a 4, subisce un parziale pesante da Faenza di 12 a 0, con l´ingresso di Iardella per Guerrieri Piombino recupera e sia va al riposo sul 16 a 19 per gli ospiti.
Nel secondo quarto Faenza mete ancor più in risalto le difficoltà del Piombino, conduce per tutto il quarto allungando fino al più 15 a due dal termine, negli ultimi 120 secondi i gialloblu con i canestri di Persico, Venucci e Iardella iniziano a ricucire lo strappo, si va al riposo lungo sul 48 a 37.
Ma è nell´inizio del terzo quarto che viene fuori tutto il carattere dei gialloblu, trascinati da un pubblico veramente meraviglioso, arriva subito la bomba di Venucci, di Gigena dalla media, di Giovanatto su assist di Gigena, di Pedroni in contropiede su assist di Venucci e ancora il play mette la bomba con fallo e libero aggiuntivo, meno tre, l´incontro torna in equilibrio, ma come spesso succede Piombino non approfitta del momento positivo e si arriva al riposo sul medesimo meno tre 60 a 63.
Nell´ultimo quarto Piombino torna a meno 1 con due liberi di Gigena, ma saranno proprio i liberi, carta vincente di molte partite , a tradire i gialloblu, Faenza torna a d allungare, dal Fiume trascina i suoi, 12 punti nel quarto, Piombino per metà del quarto rsiponde colpo su colpo, ma poi un antisportivo a Iardella i leri e la successiva bomba di dal Fiume portano gli ospiti sul più 9, ma Piombino non molla e a 67 secondi dalla fine la prima bomba di Giovanatto, dopo 5 tentativi falliti, riporta i gialloblu a meno 2, sul fallo successivo , dal Fiume fa uno su due dalla lunetta, ancora tre soli punti a separare le due squadre, ma sulla bomba di Gigena la palla gira sul ferro che la sputa fuori, è la fine del sogno per Venucci e compagni, si va senza più emozioni al finale 87 a 95, con i faentini a festeggiare ed un impagabile tifoseria piombinese che nonostante tutto continua a cantare per la sua squadra.
Ora come detto punto e a capo, non finisce qui c´è un playoff da giocare, ancora imprese da sognare o realizzare per i ragazzi gialloblu, si va a Cento per gara uno, di sicuro con tanta voglia di cancellare al più presto la delusione di questo match.
Il tabellino. Baskret Golfo Pedroni 2, Iardella 14, Guerrieri, Giovanatto 6, Persico18, Venucci 23, Franceschini, Bianchi 5, Gigena 19 (26/43 da due 60% 6 su 21 da tre 29% e 17 su 27 ai liberi 63%)
Faenza Dal Fiume 19, Boero 9, Castellari ne, Silimbani 5, Benedetti 4, Casadei 11, Penserini 12, Iattoni 16, Pini 19, Zambrini (18 su 35 da due 51% 13 su 28 da tre 46% e 20 su 26 ai liberi 77%)


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio

close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account