26 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Il cuore non basta (Commento e cronaca Cento vs Piombino)

12-01-2014 14:09 - News Generiche
Sono oramai le una di notte della domenica, siamo sul pullman sulla via del ritorno, l´adrenalina della partita inizia a lasciare spazio alla stanchezza, ma ancora con la mente riguardo il film della partita e con gli occhi spulcio i dati, nonostante la stanchezza un dato mi colpisce e nonostante cerchi altre chiavi di lettura, mi torna all´occhio in continuazione, le palle perse, la nostra media, circa 17, era già molto alta prima , ma le 24 palle perse con Cento sono davvero troppe.
Abbiamo perso di 9 punti, di cui buona parte maturati nei secondi finali, grazie al fallo sistematico e ai susseguenti liberi, ad un minuto e 20 secondi dal termine, un immenso Magnani ci aveva riportato, per l´ennesima volta, ad un tiro di distanza, meno tre, scusate la citazione del singolo , ma la merita, autore di 21 punti con 4 su 5 da tre, 4 su 4 da due e 1 su 2 ai liberi e fino a che la situazione falli glielo ha consentito, ha anche fortemente limitato il pericolo numero uno avversario, Di Trani, insomma la partita è girata su pochi punti e ripensando a tutte quelle palle perse, ai 6 punti in più che la squadra centese ha fatto rispetto a noi proprio su quelle palle, al fatto che qualcuna di quelle 24 palle avrebbe potuto essere dei punti per noi , anziché per gli avversari, tanto più in una serata dove Piombino ha tirato con buone percentuali, 38.9% da tre e 51.4 da due, quindi pur conscio che altre analisi, più tecniche della mia, potrebbero individuare altre cause della sconfitta, all´occhio del cronista questa resta la più evidente.
La cronaca ci racconta un primo quarto molto equilibrato, Piombino parte con Guerrieri e Magnani esterni e Iardella in panca, la grande difesa di Piombino limita le bocche da fuoco avversarie, come detto Di Trani fermato a soli 2 punti da Magnani, autore di 7 punti nel quarto e così dopo un 10 a 6 per i locali si chiude con una bomba di Cunico che porta il Piombino in vantaggio al riposo sul 14 a 16.
Nel secondo quarto, Di Trani approfitta dell´assenza di Magnani , in panca per rifiatare, con 5 punti in avvio, 9 totali nel quarto, insieme ad un Silimbani immarcabile, autore di 3 ganci stile Karim Abdul Jabbar e 1 bomba dalla distanza, allargano il divario, a metà del quarto tre minuti di pressing a tutto campo dei centesi, mettono ancora più in risalto la difficoltà di gestire il pallone dei piombinesi ed il divario diviene uno strappo, si arriva ai secondi finali sul più 15 per i locali, ma un mezzo miracolo di Iardella, che da metà campo ad un secondo dal riposo, centra in pieno la retina ci riporta sul 44 a 32, con 30 punti subiti nel quarto e 9 palle perse, non si poteva sperare di più.
Alla ripartenza, ancora Silimbani con una bomba in avvio, 17 punti totali per lui, ci rimanda a meno 15, ma il solito Magnani ci rimette una pezza, anche lui da tre punti, poi Iannilli anche lui autore di una grande prestazione, 21 punti, 18 rimbalzi, 4 assist e 30 in valutazione, segna 5 punti consecutivi ed ancora Magnani con una bomba ci riporta a meno 2 a metà del tempo, con un parziale di 13 a 0, ma prima Di Trani, nell´unica volta in cui si libera di Magnani dal perimetro e poi con una bella entrata, in seguito sorprendentemente con una bomba, il pivot Nieri e anche per lui seguita da un canestro da sotto, in meno di 3 minuti si torna a meno 14, si arriva al finale del tempo come si era partiti , meno 12 sul 61 a 49.
Seconda mazzata sui piombinesi, ma visto che il carattere è l´unica cosa che non ci manca, Biancani e compagni, ricaricati da coach Padovano, si ributtano nella mischia convinti che ci si possa ancora fare, ed è così in questo finale sale in cattedra Iannilli che fa pesare i suoi chili sotto le plance, 8 punti e 4 rimbalzi nel quarto, Iardella torna a folleggiare con le sue entrate, Modica lotta e pur non segnando molto da il suo contributo, uscendo anche con il volto incerottato per una gomitata avversaria, e così dopo un avvio senza scossoni, 66 a 53 dopo 2 minuti e mezzo, Piombino inizia lentamente a ricucire lo strappo e Iardella in entrata a 2 e 27 dal termine ci riporta a meno 4, Magnani poco dopo fa uno su due ai liberi ed è meno 3 a 1´38´´ dal fischio finale, partita riaperta, Di Trani dai liberi e Carretti da due ci ricacciano indietro, a meno 6, ma a 38´´ dal termine due liberi di Iardella riaprono ancora l´incontro 73 a 69.
Occorre il pressing a tutto campo per recuperare palla ed il Piombino ci prova, ma il suo tentativo è frustrato dagli arbitri che,ancor prima che la palla venga rimessa dal fondo, fischiano un antisportivo molto dubbio a Biancani su Di Trani, la partita in pratica finisce qui, unica nota finale, il basket Golfo evita il crollo nei secondi finali, salvando la differenza canestri che potrebbe essere utile in caso di arrivo in parità, 78 a 69 il punteggio finale.
Tabellini
Cento:Di Trani 27, Silimbani 16, Nieri14, Carretti 10, Andreani 8, Ikangi 4, Scomparin 2, De Pascale 0, Mabilia 0, Balboni ne
Piombino: Iannilli 21, Magnani 21, Iardella 11, Modica 9, Cunico 3, Guerrieri 2, Bianchi 2, Malvone 0, Biancani, 0 Camarda ne


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio