27 Novembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

L´analisi di Petitti sulla partita persa a Piombino

04-03-2014 16:44 - News Generiche
Ecco il pensiero di Romano Petitti sulla gara di Piombino: "In generale la partita in trasferta va, a mio parere, messa in modo tale da poter arrivare all´ultimo quarto punto a punto. Siamo partiti bene, ci hanno ripresi, poi siamo riusciti a rimanere bene in partita, chiudendo il primo tempo con solo un punto di divario. Nell´ultimo quarto, quando è giunto il momento di giocarsela, siamo arrivati a quattro punti, abbiamo sbagliato un tiro, ed è stato fischiato un fallo tecnico a Degrada: ne sono nati un tiro libero, un canestro da tre punti dall´angolo e un altro canestro da tre uguale, con un errore duplicato dal nostro ultimo difensore della zona; credo che almeno il secondo potesse essere evitato. A quel punto mancavano pochi minuti e rimontare un´altra volta sarebbe stato abbastanza difficile. Sicuramente abbiamo perso qualche pallone di troppo nei momenti cruciali, quando si è alzata l´aggressività e l´intensità difensiva di Piombino. Abbiamo trovato un arbitraggio a mio avviso molto onesto e coerente, che ha lasciato giocare duro da ambo le parti, fattore che purtroppo in alcuni momenti ci ha forse svantaggiato. Oltre alle palle perse individuo in qualche errore difensivo sulla zona i motivi principali della sconfitta. Tutto sommato abbiamo subito 69 punti, da cui una decina arrivati da contropiedi nati da palle perse. Cosa ci manca? Sicuramente un po´ di attenzione in assoluto: nel caso del doppio errore difensivo sulle due triple uguali prese dall´angolo, se nel primo caso diciamo che ci poteva stare, l´azione successiva non si poteva certo ripetere. In una partita si possono anche commettere cento errori, ma devono essere cento errori diversi, perché se uno ripete sempre lo stesso errore significa che c´è scarsa attenzione. Detto ciò, direi che la zona tutto sommato ha funzionato, anche se è chiaro che quando difendi a zona qualche volta concedi magari qualche canestro facile da fuori. Purtroppo questi due canestri da tre punti sono stati letali, così come le troppe palle perse; di queste una è derivata una da un errore di scelta, le altre invece da troppi palleggi effettuati. Le assenze di Cris e Fossati? Hanno pesato solo per un fatto di avere più rotazioni, per il resto si gioca sempre in cinque e ci sono stati gli altri giocatori. Chi ha giocato ha dato il suo apporto, Poi è chiaro, Cristelli e Fossati ci avrebbero permesso di fare qualche riposo in più, ma devo dare atto a Frontini che ha fatto il suo e ad Appendini, che forse è stato un po´ più opaco del solito, che fa ciò che gli si chiede."

Fonte: LNP NEWS



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio