26 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

La parola al campo (ultimissime dal Palatenda)

08-02-2014 13:45 - News Generiche
Se vinciamo parliamo di play/off, se perdiamo, di retrocessione, fra tifosi queste sono le discussioni,
ma il tifoso per sua essenza è un passionale, qualcuno meno romantico di me potrebbe dire un malato, d´altronde l´etimologia della parola porta a quello, ma uscendo per un attimo dal bar dello sport, la partita con Castelfiorentino non è ´´LA PARTITA´´, quella
che decide tutto, insomma non è una finale secca, ma solo una delle 30 tappe del nostro campionato e, promemoria per gli smemorati di partite ne mancano ancora 13, praticamente quasi la metà.
Ma fatta questa premessa e non sminuendo l´importanza di ogni singola partita, proviamo a rientrare al Bar dello Sport per stemperare un pò l´ansia da prestazione del tifoso, mettiamo che domani perdiamo (lo so che vi state già toccando, o che mi
mandate degli accidenti), ma anche se fosse, nell´ipotesi, plausibile, di una sconfitta del Cento a Bologna, saremmo ancora a soli 4 punti dai play/off con 24 punti disponibili, e non solo, saremmo in vantaggio sull´ottava in classifica, lo stesso Cento, negli scontri diretti, insomma ancora in lizza per l´obiettivo più alto posto ad inizio stagione.
Si, si potrà obiettare dicendo,ma poi il calendario diviene difficile, ma la nostra squadra ha dimostrato in questo campionato di poter competere con chiunque.
Bene ribaltiamo ora il ragionamento,vinciamo a Castelfiorentino ( questa vi piace di più, vero? ), potremmo arrivare a due punti dai play/off e allora parleremmo di quali scontri epici ci aspettano, Bologna, Tortona, ma avremmo sempre quella spada di Damocle sulla testa di 12 partite e 24 punti a disposizione, che potrebbero, potenzialmente, stravolgere qualsiasi classifica.
Quindi, testa sulle spalle e piedi per terra, affrontiamo la prima di queste 13 partite, la premessa è buona, per la prima volta, da inizio stagione, abbiamo l´organico al completo ed in buona salute, addirittura Padovano stavolta ha problemi di abbondanza, recuperato anche Cunico sono 11 i giocatori a disposizione, rimane in infermeria il solo
Franceschini.
La squadra si è allenata a ranghi compatti tutta la settimana, il coach ha lavorato sia sul piano tecnico, per consolidare ed incrementare i progressi fino a qui ottenuti, sia sul piano mentale, punto quest´ultimo che ha detta di Padovano è il vero tallone d´Achille di questa squadra, le ultime tre partite hanno visto i gialloblù accumulare vantaggi importanti e poi non esser capaci di gestirli nel finale delle gare, cosa che ci è costata due sconfitte con Piacenza e Cecina e un bello spavento con il Livorno.
Questo il problema principale, non la forza degli avversari, pur rispettandone le qualità, non la stanchezza fisica, che ora grazie anche all´inserimento di Stefanini, e quindi ad una rotazione in più per i titolari, non può più essere accampata come scusante, è la
compattezza del gruppo nei momenti di difficoltà che va ricercata e su questo ognuno dei giocatori ci deve mettere del suo.
Solo domani sera al Palaroosevelt sarà possibile capire se saranno in grado oppure no, la squadra crede ancora nella zona play/off, ma come ha detto Padovano "questo va dimostrato sul campo e non a chiacchiere", e allora la parola al campo.


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio