06 Agosto 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Nel fortino di Empoli

17-12-2013 23:51 - News Generiche
Presentazione gara di sabato prossimo
Sabato, per l´ultimo impegno di campionato prima della sosta natalizia, ci rechiamo a far visita all´USE Empoli squadra che da molti anni milita in DNB, dal 2006 ad oggi quasi sempre play/off, eccezion fatta per il 2011/12, due finali perse per il salto di categoria nel 2006/07 e 2007/08, anno passato 2° in regular season, ma subito fuori nei quarti contro la Virtus Siena, che in un teso e contestatissimo match espugna il Lazzeri.
Squadra l´Empoli che fa dell´affiatamento fra i giocatori e della loro tana, il piccolo impianto dove giocano, la Palestra Lazzeri, la loro forza e la loro roccaforte, tre colonne la sostengono, tre giocatori che giocano da una vita tra i fiorentini, capitan Daniele Mariotti play classe 84 da sempre ad Empoli, l´ho definito un robot per la regolarità dei suoi rendimenti, sempre in doppia doppia, punti/valutazione dal 2006 ad oggi, Samuele Manetti ala classe 82, per lui solo un anno in DNC nell´altra squadra di Empoli e poi sempre all´USE, giocatore di grande esperienza e, seppur in fase calante come minutaggi e rendimenti, sempre in grado di entrare e piazzare la zampata decisiva nei momenti importanti e infine il più giovane, Gianni Terrosi play classe 89 alla sua 5° stagione fra i biancorossi, giocatore anche lui dalle grandi qualità , autore domenica a Bologna di 28 punti.
A queste tre colonne se ne aggiunge una quarta, che colonna è per rendimenti e fisicità, colui che ho chiamato "mister rimbalzi" Nicolò Ravazzani pivot classe 89 al suo terzo anno ad Empoli, e da 4 anni, questo compreso, leader incontrastato della DNB ai rimbalzi, uno dei pochi giocatori in circolo in grado costantemente di stare in tripla doppia, punti/rimbalzi/valutazione, è quest´anno miglior giocatore per rendimento con oltre 23 di media.
In quintetto anche l´ala forte classe Giuliano Delli Carri al quale, dopo un anno di concorrenza con Nazzareno Italiano, è stata data fiducia, cedendo l´altro giocatore pari ruolo al Piacenza, quest´ultima è stata l´unica uscita nel mercato passato, per colmarla è arrivato Tommaso Cappa guardia /ala classe 83 dal Cecina, ottimo tiratore, giocatore da oltre 10 punti di media.
Completano l´organico giovani interessanti, ai quali quest´anno vengono dati spazi importanti, come il play Lorenzo Berni classe 93 che gioca 13´ di media, Daniele Sesoldi classe 92 ala forte, per lui 21´ di media sfruttando però l´assenza per alcune giornate di Delli Carri e altri alle prime esperienze come Sebastiano Manetti e Galligani , quest´ultimi però con con minutaggi più bassi .
Empoli quest´anno è 3° in classifica dietro le due grandissime favorite Tortona e Bologna, la prima l´ha battuta fra le mura amiche, dove non ha mai perso, con la Fortitudo ha perso di 3 domenica scorsa con canestro del bolognese Sabatini da metà campo allo scadere, le altre sconfitte nel derby con Castelfiorentino, a Cento, di un solo punto e a Torino, è la seconda miglior difesa del girone dopo la nostra.
Il Piombino arriva a questo match, ancora privo di Caronna, dopo tre sconfitte e la squalifica per tre giornate del campo rimediata per gli episodi accaduti nel finale della partita di Tortona, ma nelle ultime partite, considerando il valore altissimo delle avversarie, non ha certo sfigurato, è stato a lungo in partita sia a Bologna che con Tortona.
La difesa è il solito pilastro, li lavoriamo bene, eccezion fatta per alcune situazioni dove, per scarsa lucidità, non riusciamo a riorganizzarci rapidamente, regalando qualche conclusione troppo facile agli avversari, ma anche con Tortona abbiamo dimostrato che nella nostra area non è facile per nessuno andare a segno , prova ne è il 40% dei piemontesi nel tiro da due, anche sul perimetro esterno non gli abbiamo quasi mai concesso tiri facili, ma un po´ la fortuna , canestri di tabella , tiri "scagliati" all´ultimo secondo e molto, dobbiamo riconoscerlo per numero e la bravura dei tiratori avversari, che da lì sono riusciti a fare la differenza col 48% di squadra e con i "panchinari" Cernivani e Gatti autori di un 7 su 9 complessivo nel tiro pesante.
In attacco a sprazzi si è rivisto la buona circolazione di palla vista nell´amichevole con Cecina, circolazione che ha portato a molti buoni tiri, infatti come già scritto, abbiamo tirato di più dal perimetro, qualche giocatore , tipo Magnani, fortemente limitato quest´anno dagli infortuni, sta ritrovando la condizione, facendo rivedere la prospettiva di rendimenti più consoni alle sue capacità, rendimenti che debbono crescere per tutto il reparto esterni, altra nota positiva il numero delle palle perse, sceso a 11 dalle 26 contro Bologna .
Gli episodi sfortunati che ci stanno accompagnando in questo fine 2013, non debbono rappresentare per noi un alibi, ma devono essere uno stimolo per reagire, già a partire dalla partita con Empoli.


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio