24 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

PRESENTAZIONE PARTITA GOLFO BASKET PIOMBINO / CECINA

23-10-2013 13:00 - News Generiche
Cecina ha debuttato in questo campionato a Mortara partita soffertissima e vinta solo negli ultimi secondi per 67 a 60, alla seconda giornata è subito derby casalingo, avversario il Don Bosco Livorno, partita molto bella con i giovanissimi livornesi che conducono anche con margini ampi per gran parte della gara, Cecina alternando varie difese riesce alla lunga a frenare l´impeto dei labronici e ad effettuare il sorpasso, anche qui negli ultimi minuti, vince 77 a 71, alla terza ancora fra le mura amiche arriva il Cento squadra partita con i favori del pronostico, ma costretta a fare i conti con assenze importanti (il play/guardia Marco Bona e la prima giornata anche il play Mabilia), partita in equilibrio solo per due quarti, dal terzo quarto Cecina allunga mantenendo agevolmente il controllo del match e chiudendo 92 a 78 in un clima euforico che coinvolge giocatori e pubblico. Con questa vittoria Cecina si presenta a Piombino da prima in classifica, unica imbattuta del girone, miglior attacco del girone con 78.7 punti e miglior valutazione con 81 di media vediamo di conoscere un pò chi sono i giocatori che compongono il suo roster.

Il play e capitano Giovanni Bruni, giocatore di grande esperienza per la categoria, classe 81 tornato a Cecina, dove aveva giocato in DNA nel 2005/06, anno passato, autore di 21 punti domenica scorsa nella vittoria su Cento, già miglior assistman del campionato con 7 assist di media , 13° nella classifica marcatori 14 punti a partita col 56% da due, il 38% da tre e l´80% ai liberi , un vero cecchino, 5° nelle recuperate con 2 di media e 6° in valutazione con 21, si alterna fra la regia e il ruolo di guardia con Simone Rischia, un classe 90 già con grande esperienza, a 16 anni debuttava in DNA a Palestrina, anche lui al secondo anno a Cecina,in questo avvio di stagione 15.3 punti di media che lo collocano al 12° posto fra i marcatori, tira molto e bene 55% da due, 29% da tre e 83% dalla lunetta, giocatore anche lui con grande personalità e capace di giocate importanti nei momenti decisivi, per ora quasi 24´ di media in campo.
Nel ruolo di ala gioca Massimiliano Sanna classe 88 proveniente dalla DNA, dalla scomparsa Pallacanestro Firenze, una delle molte vittime della crisi economica che ha visto ridurre il numero delle squadre dei gironi e lasciare a spasso centinaia di giocatori, Sanna in questo campionato ha un rendimento costante, 11.3 punti di media giocatore non da grandi percentuali al tiro, 4,3 rimbalzi e una valutazione piuttosto bassa 6,7, ma come Bruni e Capitanelli gioca più di 30´ a partita.
Nel ruolo di ala forte un prodotto dell´ottimo vivaio cecinese, Francesco Fratto 198 cm classe 91 ,al suo 5° anno a Cecina molto cresciuto in questa stagione gioca 25´ di media, 7,7 punti con un eccellente 77% da due, che lo fa essere per adesso il miglior tiratore da due del girone, per lui anche 4,7 rimbalzi e 7 in valutazione.
Al centro dopo la defezione di Colli i rossoblù hanno acquistato il pivot romano Andrea Capitanelli, anche lui come Sanna proveniente da Firenze, classe 86, 208 cm e grandissimo stoppatore, negli ultimi due campionati è stato sempre il migliore della DNA nella specialità, il suo inizio di campionato a Cecina ha definitivamente cancellato i possibili rimpianti per l´addio di Colli, nelle ultime due uscite 21 punti a partita, con 17.7 di media è 6° fra i marcatori, con 10.3 rimbalzi è 3° nella specialità, 4° nelle recuperate con 2.3 ed è il 2° miglior giocatore per rendimento del campionato con 23.7 dietro al piacentino Gambolati, brutto cliente per Iannilli domenica.
Spesso in starting five, la guardia Maurizio Del Testa classe 89, altro prodotto del vivaio, per lui 25´ in campo di media e 6,7 in valutazione, gioca in prima squadra dal 2006/07 quando aveva solo 17 anni, giocatore che non mette grandi numeri a referto , ma evidentemente molto utile alle alchimie della squadra, visto il suo ampio utilizzo che ne fa il suo coach.
Dietro a questi sei titolari alcuni ottimi cambi come l´ala forte di 198 cm Leonardo Salvatori, under classe 93 alla seconda stagione a Cecina, per lui 14´ in campo di media, non molti punti all´attivo ma tira con buone percentuali da tutte le posizioni, ancora nel reparto lunghi l´ala forte /pivot di 202 cm Sandro Listwon classe 93 proveniente da una non brillante stagione a Montecatini, pochi spazi per lui, solo 7.3 di media in campo e per adesso con rendimento molto basso, il terzo play è l´underissimo Lorenzo Caroti classe 97 al secondo anno in squadra, dove già anno passato giocava 7 minuti di media a soli 15 anni e con Bruni e Rischia come concorrenza, personalità e doti tecniche per questo ragazzo, anche lui ovviamente vivaio Cecina, ha debuttato domenica, dopo essere stato assente le prime due gare, con 6´ in campo e 2 punti all´attivo.

I nostri ragazzi invece si presentano a questo sentito derby con il morale un pò basso per le due sconfitte fotocopia con Piacenza e Livorno, quasi dimenticata la bella vittoria con Cento, che un pò ci aveva fatto illudere, abbiamo preso due schiaffi e siamo tornati con i piedi per terra e speriamo che la squadra in questa settimana si ritrovi e si carichi per reagire subito e ripartire alla grande contro Cecina.
Ho detto due sconfitte fotocopia, perchè ?
In entrambe le gare abbiamo condotto i primi due quarti, seppur non brillando, ma avendo in entrambe l´occasione di allungare il margine di vantaggio, cedendo invece poi di schianto nel terzo quarto, pausa fatale dunque e sia a Piacenza, che a Livorno, ci siamo troppo affidati alle soluzioni dei singoli, anzi del singolo, Iannilli in Emilia e Iardella in Toscana.
Stiamo indubbiamente pagando la perdita sotto i tabelloni di Franceschini , perdita che ci ha fatto passare dall´essere la squadra con il reparto lunghi potenzialmente più forte, o almeno una delle migliori , alla penultima squadra ai rimbalzi di tutto il girone.
Ma non ci giustifichiamo con le assenze, la società è intervenuta immediatamente sul mercato ed in un momento di crisi economica, questo è già molto , è arrivato Modica, un buon giocatore, ma con caratteristiche diverse da Franceschini, la squadra deve con lui ritrovare quegli equilibri che aveva consolidato durante la preparazione precampionato, qui sta alla capacità del tecnico e alla volontà dei giocatori di "essere squadra", ci vogliono più aiuti, sotto canestro occorre compensare il minor strapotere fisico con grande determinazione, dinamismo e volontà, in attacco occorre ampliare e rendere efficienti le soluzioni per mettere in difficoltà le difese avversarie, non affidandosi invece unicamente all´uomo del giorno.
Insomma occorre essere una squadra per tornare a vincere.
Ai tifosi , anche a quelli più caldi e più delusi delle due sconfitte, un invito a sostenere la squadra mettendo da parte le polemiche, per non perdere la partita del tifo contro la nemica Cecina, che avrà al seguito sicuramente un gran numero di tifosi che si faranno sentire, ve lo garantisco!!!
A noi sugli spalti e ai nostri ragazzi in campo il compito di metterli a tacere !!!
FORZA RAGAZZI , FORZA PIOMBINO!!!


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio