21 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Piombino con la testa e col cuore espugna castelfiorentino

10-02-2014 11:13 - News Generiche
Due squadre con l´acqua alla gola e nel primo quarto questo si vede, gioco brutto con molti errori da entrambe le parti, nel tiro dal campo 5 su 15 (33%) per i locali e 6 su 17(35%) per gli ospiti Piombino.
Come a Cecina parte con Biancani, Magnani,Stefanini, Modica e Iannilli, Castelfiorentino con Venucci, Montagnani,Stefanelli, Dolic e Crotta, equilibrio per quasi tutto il quarto, i fiorentini conducono la prima metà, ma mai sopra i due punti di vantaggio, poi due bombe, la prima di Modica firma il primo sorpasso di Piombino a 4´49´´ dalla prima pausa 6 a 7, e la seconda di Magnani un minuto dopo per l´8 a 10, poi dopo 7´ di gioco Padovano richiama Iannilli gravato già di due falli in panca, al suo posto entra Malvone e Stefanini, al solito ottimo in difesa ma sterile in attacco, al suo posto Iardella e poco dopo esce anche Modica per Bianchi, Padovano è evidentemente insoddisfatto della prestazione dei propri giocatori di peso, tanto che Modica e Iannilli resteranno in panca fino alla pausa lunga, nel finale di quarto piccolo allungo dei fiorentni che grazie al neo entrato Bertolini vanno sul più 4, ma nel finale il ferro beffa Tommei da tre e nell´azione successiva Bianchi quasi allo scadere piazza la bomba del meno uno, 16 a 15.
Nel secondo quarto Padovano, con molto coraggio, schiera un quintetto piccolo con Bianchi a fare il centro, Magnani, Iardella, Stefanini e Cunico, mossa coraggiosa perché castello ha in campo Crotta e Bertolini che potrebbero in teoria sfruttare dei mismatch nei confronti dei gialloblù livornesi, ma Bianchi, fra i migliori in campo (10 punti, 8 rimbalzi e 17 in valutazione) e compagni, moltiplicano le proprie energie e addirittura allungano prima con i canestri di Iardella, che si riconferma sui livelli di Cecina (14 punti e 17 in valutazione) e con Biancani, subentrato a Magnani che piazza una bomba a 7´05´´ dal termine, volano a più sei, 18 a 24, ma Montagnani, il migliore dei suoi, con una bomba prova a ricucire lo strappo, ma i piccoli piombinesi reggono lo scontro con i lunghi fiorentini non concedendogli facili giocate da sotto mantengono fino a 3´52´´ dalla pausa lunga, qui ancora Montagnani dai liberi e con un´altra bomba riporta i castellani a meno uno, Iardella ai liberi riporta avanti di tre Piombino, ma ancora un bomba , stavolta di Tommei decreta il 31 pari e infine è ancora Bianchi a chiudere il quarto con due liberi, si va al riposo sul 31 a 33.
E´ probabilmente qui, nello spogliatoio, che Padovano completa il capolavoro tattico e psicologico di questa partita, possiamo solo supporre, che abbia parlato con i giocatori, probabilmente detto ciò che non andava a Iannilli e Modica riproponendoli in campo ad inizio terzo quarto, mossa decisiva in quanto i due risulteranno trasformati, divenendo determinanti per la vittoria finale.
Terzo quarto capolavoro della squadra piombinese, con un parziale di 23 a 14, 8 su 12 da due(75%), 2 su 4 nelle bombe e 2 sole palle perse, Modica mette un paio di canestri dei suoi, ma il team di Angelucci riesce a reggere a distanze accettabili fino a metà tempo, poi crolla sotto i colpi di Iardella e di un Iannilli incontenibile in questa fase, con 8 punti in due minuti, per Castelfiorentino risponde una sola volta Bertolini da due e Piombino da così lo strappo decisivo alla gara, parziale di 12 a 2 in suo favore, che porta al più 13, massimo vantaggio della gara a 2´09´´ dall´ultima pausa, 43 a 56, il quarto si chiude con un bravissimo Stefanelli che in entrata allo scadere firma il definitivo 45 a 56.
Quarto finale con brutti presagi, il giovane Belli trasforma per i fiorentini una bomba di tabella per il meno otto ad inizio tempo, Iannilli perde lo smalto del terzo quarto, sbaglia tre conclusioni consecutive e ancora Stefanelli da tre a 7´05´´ dalla sirena firma un meno 6, 59 a 53, che fa tornare quei fantasmi, che oramai ci sono familiari, a volteggiare anche nel Palaroosevelt, ma ancora Modica con due canestri , di cui uno difficilissimo, pressato da due avversari sul filo del fondo campo, riporta a più 10 i piombinesi 53 a 63 a 4´48´´ dal termine.
La partita sembra finita i locali sbagliano malamente tutte le conclusioni, Venucci, annullato per tutta la partita, va fuori per 5 falli e Tommei ne ha 4, Biancani dalla lunetta e Bianchi, schiacciando dopo recupero palla in contropiede, sembrano porre il sigillo di ceralacca alla gara, 57 a 67 a 2´14´´ dalla chiusura, ma Tomei prende in pugno la sua squadra e in entrata centra la retina subendo anche fallo, meno 7 a 1´59´´, Biancani in coast to coast slalomeggia fra gli avversari e con il suo 5° assist, mette Iannilli in condizione di schiacciare, di nuovo più 9, ma ancora Tommei, bestia nera per i piombinesi, costringe Iardella al fallo, infallibile dai liberi ed è 62 a 69, Biancani l´azione successiva perde palla e Montagnani con un bomba riaccende l´entusiasmo dei locali e gela supporter piombinesi, riportando, a meno 4 i suoi, manca 1´40´´, un eternità nel basket.
A Iardella dai liberi replica ancora Montagnani con canestro in entrata e fallo subito ed è distanza di aggancio , meno tre a 1´08´´, Piombino trema, Iardella sbaglia da due, Stefanelli mette la palla in mano a Tommei per la possibile bomba della parità ma, il generoso e bravo giocatore castellano, pesta la linea laterale perdendo così il possesso, linea benedetta per i tifosi e la squadra piombinese e dopo il time out richiesto da Padovano, nell´azione finale, scarico di Biancani per Magnani che finta il tiro , va in entrata e non sbaglia chiudendo l´incontro sul 68 a 73 per la gioia dei molti tifosi accorsi al seguito della squadra.
E´ incredibile, questa squadra è destinata a soffrire ogni volta, mai un finale tranquillo, siamo decisamente sconsigliabili per i cardiopatici, ma stavolta portiamo a casa la vittoria e questo ci ripaga per tutte le sofferenze, la squadra per buona parte del match ha giocato bene, punteggio spalmato fra i singoli con 5 giocatori in doppia cifra, quindi una buona prova del collettivo, 73 punti segnati, discrete percentuali al tiro da due, 48% e ancora ottime quelle da tre, 47%, la valutazione complessiva è un buon 73.
Solita ottima prestazione difensiva, annullato Venucci, limitati Crotta e per buona parte anche Tommei, ora fino a martedì godiamoci la vittoria, ma dalla ripresa degli allenamenti basta sognare, non ci possiamo permettere cali di tensione, la classifica è cortissima, a due punti c´è il paradiso, i play/off e a due punti l´inferno, la retrocessione, quindi avanti a testa bassa a lavorare senza guardarsi ne avanti ne indietro, ma solo dentro.
I tabellini
Castelfiorentino: Montagnani 16, Crotta 8, Tommei 13, Belli 3, Bertolini 11 , Venucci 0, Stefanelli 13, Mastroianni ne, Papi 0, Dolic 4
Piombino: Iardella 14, Guerrieri 0, Magnani 11, Malvone 4, Biancani 8, Modica 11, Cunico 0, Iannilli 12, Bianchi 10, Stefanini 3


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio