25 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Presentazione Piombino vs Mortara ( allegato il video di Mortara Montecatini)

27-11-2013 20:10 - News Generiche
http://www.youtube.com/watch?v=TybPtPakilA
Domenica alle h18.00 arriva al Palatenda il Mortara, dopo Pavia un altra neo promossa. Anno passato i lombardi hanno vinto il campionato di DNC con quelli che si potrebbero definire i "Fantastici 4", il play Grugnetti classe 87, il play/guardia Del Sorbo classe 88, la guardia Cavallaro classe 86 e l´ala/grande Mossi classe 88, questi quattro elementi hanno giocato tutti oltre i 30´ di media, segnando sopra i 15 punti partita (Mossi sopra i 20), con il solo Cavallaro con 12.5 in valutazione, peraltro già buono, gli altri invece tutti sopra i 20, nessuno tira sotto il 33% da tre e visto la scarsità nel reparto lunghi dove militava il solo Di Paola pivot di 198 cm dal rendimento abbastanza basso, ognuno di loro ha dato un buon contributo anche ai rimbalzi, spicca Del sorbo (190 cm) miglior rimbalzista con 7.5 di media. Ovviamente tutti confermati, coach Zanellati compreso, confermati anche i loro minutaggi, in leggero calo i rendimenti, ancora però molto buoni, tutti sopra i 10 nei punti e quasi tutti sopra i 10 anche nella valutazione, migliore squadra del girone nelle percentuali del tiro da tre col 35% . Durante il mercato arrivato il solo Tardito ala grande/pivot classe 89, dal Trapani in DNB, coi suoi 202 cm a dare un pò più di sostanza sotto i tabelloni, Tardito attualmente assente per distorsione alla caviglia, è fermo da 4 turni e non si sa se rientrerà domenica, l´altro arrivo il giovane play/guardia Manuelli classe 94 dalla C regionale, che si è messo in mostra nelle ultime due partite con Livorno e Montecatini segnando 29 punti totali, nell´ultima partita brilla anche tutto il quartetto sopra menzionato, Cavallaro 27 punti, Mossi 19,) Del Sorbo e Grugnetti 18 con l´ultimo che fa 25 in valutazione. Mortara è, come si può vedere, una squadra abbastanza corta, giocano praticamente in 7, Manuelli, 7° uomo, inizia ora a ricavarsi spazi importanti e il giovane Fant, 8° uomo gioca solo 5´ a partita, in caso di perdurante assenza di Tardito sarebbero questi gli unici cambi, con di Paola che sarebbe titolare. I lombardi sono a pari punti con noi in classifica a quota 8, il loro campionato è partito con due sconfitte con Cecina in casa e Cento in trasferta e poi la perla, che penso a Mortara conserveranno nell´album dei ricordi, alla terza giornata, la vittoria sulla corazzata Fortitudo Bologna, davanti al proprio pubblico 76 a 68. Una vera e propria iniezione di fiducia, infatti la Zanellati band di seguito espugna Castelfiorentino, perde di misura in casa della capolista Empoli (65/63) e dopo un inopinata sconfitta interna ai supplementari col Cus Torino, infila altre due vittorie, a Livorno, dove però sfrutta l´assenza di Gigena e in casa con Montecatini.

Veniamo al Piombino, cantiere con lavori in corso, si sta lavorando molto e, parere del cronista, anche molto bene, ma per vedere la bellezza di una costruzione, occorre che le fondamenta siano solide, poi potremo vederci crescere sopra i vari piani. Alla prima partita ci siamo presentati con le fondamenta ancora non ben assestate, ci sono mancate le sicurezze e abbiamo ottenuto il risultato solo grazie alla nostra proverbiale difesa. Siamo la migliore del girone con 63 punti di media e siamo riusciti anche stavolta a fermare un attacco micidiale a soli 58 punti, attacco che in casa segnava 85 punti di media, 27 punti in meno per i pavesi, ma per rimanere alla metafora edilizia, siamo arrivati fino in cima alla costruzione, abbiamo visto uno splendido panorama, la vittoria, però in cima non c´era un attico con piscina, c´erano ancora i ferri delle armature, che spuntano dalle colonne di cemento. Insomma ribadendo il concetto c´è ancora molto da lavorare, il materiale è buono, l´architetto capace e quindi andiamo avanti. La squadra è cosciente di questo, nessuno si è esaltato più di tanto per la vittoria di domenica, anzi qualcuno è stato molto critico con se stesso, conscio del fatto che, si può e si deve far meglio. Le note positive, oltre ai due punti in classifica, il rientro di Magnani, al quale peraltro la caviglia da ancora fastidio, le prove positive, nell´atteggiamento , nella convinzione e in parte anche nei risultati dei nostri giovani, Guerrieri con un inizio sfavillante e un grande impegno e presenza in campo, Caronna finalmente sul parquet ad acquisire esperienze, a trovare sicurezza e a dare minuti utili per ricaricarsi ad un Iannilli, sabato, a corrente alternata, un Cunico mai troppo appariscente, ma specialmente nelle ultime prestazioni sempre positivo, il solito combattente Bianchi a mettere pressioni sull´avversario di turno e un Malvone a sorpresa in quintetto , insomma c´è la volontà di creare una squadra, il minutaggio è stato molto più distribuito del solito con nessuno sotto i 10´. Per i singoli, abbiamo già menzionato la prestazione super di Biancani, Iannilli che nonostante tutto porta a casa 15 punti, un po´ meno brillanti sono stati Iardella, autore comunque di punti importanti e Modica, che però si è distinto sotto i tabelloni con 8 rimbalzi.
E ora via a lavoro per la partita di Mortara, per costruire un altro piano e per capire se di qui alla fine riusciremo a meritarci un attico con vista sui play/off.


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio