15 Agosto 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Sconfitta immeritata(Cronaca e commento Piombino vs Piacenza)

19-01-2014 22:45 - News Generiche
Piacenza non ha rubato nulla, ma non meritava la vittoria !!!
E´ prevalsa la qualità dei singoli emiliani, contro una grande prestazione di squadra dei piombinesi.
Sotto per tutta la partita, Piacenza vince grazie ad un finale, dove i gialloblù, allo stremo delle forze e gravati di falli, allentano un briciolo l´intensità difensiva, una piccola tacca in meno sul pedale dell´acceleratore, e tanto basta a far si che la grande qualità dei singoli del team di Coppeta venga fuori.
Primo quarto con partenza sprint di Piombino con le bombe di Iardella e Magnani, 8 a 0, ma Piombino non affonda e Piacenza marca l´unico vantaggio della partita a 2´45´´ dal riposo sul 10 a 11 , Piombino riparte e con altre due bombe consecutive di Biancani riallarga il divario, che al primo riposo è sul più 8, 19 a11.
Secondo quarto, dopo due minuti il vantaggio tocca il più 12, sul 25 a 13, con i panchinari, Malvone, Guerrieri e Cunico protagonisti e con Iannilli, Modica e Biancani in panca, distanze che non si accorciano mai più di tanto con i nostri che vanno al riposo lungo sul 33 a 26.
Nel terzo quarto recupero Piacenza che arriva a meno 2 dopo tre minuti, 35 a 33, ma è un fuoco di paglia, Piombino continua a difendere bene e con Iannilli e Magnani si porta alla chiusura del tempo sul 47 a 39.
Ultimo quarto, Piacenza si riavvicina con Gambolati, meno 4 a 8´14´´ dal fischio finale, ancora una bomba di Biancani (3 su 4 totali per lui) li ricaccia indietro, Gasparin con una bomba a 4´28´´ riporta di nuovo a meno due i biancorossi, Piombino prova di nuovo a reagire e con Magnani da tre si riporta a più 5 a 4´15´´ dal termine, ma due bombe consecutive di Zampolli riportano avanti gli emiliani, 61 a 62 a 1´53´´ dal termine, con uno su due dalla lunetta Italiano allunga a più due per i suoi , 1´ esatto al termine, a29´´ dalla sirena Iannilli in entrata, sfrutta tutta la sua fisicità e si inventa un canestro bellissimo con fallo subito, realizza il libero e firma il nuovo sorpasso 64 a 63 , il palazzetto sogna la vittoria, ma poi Rombaldoni segna da due con Magnani dall´altra parte che sbaglia la bomba, 64 a 65 il finale.
Per gran parte dell´incontro Piombino ha praticamente neutralizzato tutti i componenti del 3° attacco del girone, Bonaiuti irriconoscibile rispetto a quello del turno precedente con Montecatini, che chiude col tabellino in bianco, Zampolli nervoso ed impreciso, 2 punti prima dell´ultimo quarto, Gasparin quasi anonimo e Gambolati molto sotto i suoi standard abituali, i 39 punti nei primi tre quarti, lo testimoniano.
Pensate che fino a 7´22´´ dal fischio finale, i piacentini avevano tirato solo 14 volte dalla distanza con 3 soli centri, un modesto 21%, nel finale invece, infilano un 4 su 5 che li riporta sotto e grazie ad un Rombaldoni di categoria superiore, che porta palla, distribuisce assist e segna punti determinanti, chiudono il match in loro favore.
La sorte ci ha messo anche del suo, al di là dell´indubbio gap qualitativo dei singoli, quell´ultimo tiro di Rombaldoni, decisivo, con Piombino che aveva tirato fuori le ultime energie per mettere in piedi una buona difesa, portando il giocatore piacentino a tirare agli ultimi secondi pressato e con le manone di Iannilli che gli si protendevano davanti, su quel tiro, la palla batte sui due ferri ed entra.
Ben altra sorte dall´altra parte, nei 9 secondi restanti Piombino porta al tiro Magnani dai 6 metri e 70, la palla parte sta in aria secondi che sembrano infiniti, il pubblico trattiene il respiro, ma la palla gira intorno al ferro e viene sputata fuori, decisamente un annata in cui la sorte ci è davvero avversa.
Terza partita persa in casa al fotofinish, oggi con Rombaldoni giustiziere, ieri con Mossi, Mortara, e ancor prima con Rischia, Cecina, e sempre con noi che sulla sirena sbagliamo il canestro del sorpasso.
Possiamo dire che è un annata dove la dea bendata si è proprio scordata di noi, pur consci che abbiamo delle difficoltà oggettive, un oramai endemica sterilità in attacco, che anche oggi ci ha impedito di aprire uno strappo nel match quando, nei primi tre quarti, Piacenza era in evidente confusione tattica ma, pur tirando meglio, 51% da due e 37% da tre, segniamo sempre poco, qualche pallone perso di troppo, anche se oggi sono stati un po´ sotto ai 17 di media, con 14, molto meglio rispetto e ai 24 del turno passato a Cento.
Ci ritroviamo dopo questa ennesima sconfitta ultimi in classifica a pari merito con i soli Torino e Livorno, col quale domenica sarà derby infuocato al Palatenda, ma la squadra vista stasera, se consoliderà i miglioramenti fatti contro una super squadra come Piacenza, non potrà continuare a perdere.
L´allenatore , la squadra stasera debbono comunque essere orgogliosi di quanto fatto, il pubblico glielo ha riconosciuto, con il tifo durante tutta la partita e tributato, con il lungo applauso che li ha accompagnati negli spogliatoi, debbono quindi esser fieri e convinti che usciremo da questa situazione, se non dovessimo arrivarci con la qualità del nostro gioco, ci arriveremo con la forza di un gruppo che si sta ritrovando e compattando e se non bastasse ancora ci arriveremo con il cuore, che di certo non ci manca.
Bravi ragazzi !!!
I tabellini
Piombino: Iardella 8, Guerrieri 4, Magnani 15, Malvone 2, Biancani 11, Modica 4, Cunico 2, Iannilli 18, Bianchi 0, Caronna ne
Piacenza: Gambolati 10, Rombaldoni 19, Zampolli 11, Bonaiuti 0, Gasparin 11, Italiano 8, Speronello 0, Garofalo 6, Mazzocchi e Ponzi ne


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio