21 Settembre 2020
News

Sfatato il,tabù Empoli
Vittoria sofferta ma meritata per i gialloblù

26-10-2014 23:43 - News prima squadra





Si va in campo con Empoli che schiera l´infortunato Terrosi in panchina, ma solo per onor di firma e Piombino che a sorpresa invece schiera Maggio in campo, dopo che lo stesso era stato in dubbio fino all´ultimo per problemi fisici. Partenza brutta per Piombino, molti errori al tiro, molti falli commessi con Marmugi che esce quasi subito con due falli a carico ed Empoli guidato da un super Mariotti che ne approfitta e dalla lunetta pian piano allunga, con un parziale di 6 a 0 si porta al suo massimo vantaggio, sul 6 a 14, a 3 e 10 dalla chiusura della frazione, ma qui, quella voglia di vendetta, di cui parlavamo nella presentazione della gara, inizia a venir fuori e la vecchia guardia quella che ben ricordava le due sconfitte della passata stagione vien fuori, Biancani subentrato ad un generosissimo Maggio nel finale di quarto guidai suoi alla riscossa, con un parziale di 11 a 0 si ribalta la situazione, con qualità, bomba di Bianchi e spettacolare alley oop di Franceschini su assist di Biancani e grande caparbietà con Franceschini che nel finale va a recuperare dalla spazzatura un rimbalzo offensivo a fil di sirena chiudendo il tempo sul 17 a 14.
All´inizio del secondo quarto la musica non cambia e anche capitan Guerrieri consuma la sua parte di rivincita sui biancorossi con 5 punti suoi e due bombe di uno scatenato Biancani si arriva sul più 10 a 6 e 11 dal riposo lungo, la partita sembra aver preso la svolta decisiva, fra fine primo quarto ed inizio secondo è un parziale di 22 a 4, ma non sarà così, Piombino finisce il magic moment e torna a sbagliare qualche soluzione e per 4 minuti non trova più la via del canestro ed Empoli con una bomba del giovane Melosi e la solita sequela di liberi si riporta a meno tre sul 28 a 25, ma nel finale di secondo quarto arrivano ancora punti dalla panchina per Piombino, punti che fanno particolarmente piacere, in quanto sono i primi di Giovanni Esposito, che prima recupera un pallone perso vacante in area e poi servito da Maggio segna i quattro punti che portano gli uomini di Padovano sul 32 a 27 alla fine del quarto.
Siamo al terzo quarto, fase di solito critica per la nostra squadra, ma l´inizio è buono Marmugi con una bomba e Bianchi firmano il nuovo allungo piombinese, più 8 dopo due minuti di gioco e a 5 e 34 dall´ultimo riposo Gabellieri trova la bomba del più 9, 40 a 31, ancora una volta l´inerzia della partita va verso i colori gialloblù, ma è destino che con Empoli si debba sempre soffrire, in poco più di un minuto i fiorentini trafiggono quattro volte la retina, Mariotti, Sesoldi, ancora Mariotti ed infine Fattori, con il solo Biancani a replicare dalla lunetta e i biancorossi ospiti sono a meno tre, Piombino non riesce a replicare e Ghizzani dalla lunetta fissa il meno uno a pochi secondi dalla fine, ma ancora la premiata ditta Biancani Franceschini quasi allo scadere confeziona assist e canestro del definitivo 44 a 41.
Ancora 10 minuti di sofferenza per i piombinesi contro un Empoli aggressivo che sporca tutte le linee di passaggio ai gialloblù, non dando quasi mai agli uomini di casa tiri puliti,in apertura di quarto un fortunoso canestro con parabola altissima e tabellone di Sesoldi fa venire le palpitazioni ai tifosi locali, di nuovo meno uno, ma è ancora Biancani, top scorer della serata con 15 punti, a scoccare la bomba che ridistanzia gli uomini di coach Angelucci e poi è uno stoico Maggio a piazzare la bomba del nuovo più 7, Maggio che poco dopo commetterà il suo quinto fallo uscendo esausto per aver dato tutto, in una serata dove Piombino non brilla al tiro è capace come sempre però di mostrare i denti in difesa e inchioda a lungo il risultato sul 50 e 43 e a 2 minuti dalla sirena, forse il momento decisivo, primo canestro di uno sfortunato Jacopo Pozzi che dopo averle provate tutte fissa il più nove per i locali ed esulta rivolto verso il pubblico, Empoli prova ancora a reagire , ma le forze e la lucidità vengono meno e il Basket Golfo porta a casa la vittoria 57 a 51.
Vittoria meritata per aver condotto gran parte dell´incontro, grande risposta degli uomini della panchina, che dimostra come questa sia una squadra vera, quando qualcuno non va, non è in serata, c´è sempre qualcuno che si alza dalla panca e va a portar acqua al proprio mulino, coach Padovano stanco, ma soddisfatto per la prestazione dei suoi, elogia la grande capacità difensiva che ha consentito ai suoi in una brutta serata al tiro di portare comunque a casa l´incontro.
Ora Piombino può godersi le tre vittorie consecutive per due settimane e preparare il prossimo match casalingo con la Sangiorgese approfittando del turno di riposo.


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio