27 Settembre 2020
News

Un Piombino autoritario fa suo il derby contro un coriaceo Livorno

25-10-2015 22:19 - News prima squadra
Piombino vince un derby condotto dall´inizio alla fin,e 80 a 74, ma come era prevedibile Livorno è molto cresciuta dai precedenti di precampionato e fa comunque sudare sette camicie ai gialloblù per portarsi a casa l´intera posta.
Un primo quarto molto equilibrato dove il vantaggio piombinese non va mai oltre il più 6 fissato dal tiro libero di Guerrieri al 6 minuti dal termine, Venucci fa capire subito che non soffrirà di saudade, distribuisce assist e segna 8 punti con due bombe nel primo quarto, un primo quarto dove Piombino in attacco gira bene e manda a segno tutti i suoi giocatori, Genovese, Guerrieri Bianchi, Persico, tutti meno Gigena, ma l´atro ex della gara si rifarà alla grande nei successivi quarti, però in attacco concede troppe facili conclusioni ai labronici, in particolare a Perin e Lucarelli , 6 e 5 punti, si va a riposo sul 21 a 18.
Ne secondo parziale dopo pochi minuti Ravazzani riporta in parità i suoi, ma Gigena da il cambio a Venucci come realizzatore e con 8 punti, assist e rimbalzi riporta avanti il Basket Golfo, i gialloblù si assestano in difesa e con Persico e Franceschini a lavorare duro su Ravazzani e Bianchi a dare una mano fondamentale ai rimbalzi, ne prenderà 7, in una partita dove Ravazzani si fermerà solo a 6, quasi nulla per lui, Piombino così allunga e negli ultimi 6 minuti piazza un parziale di 11 a 0 chiudendo sul 38 a 25.
Piombino sembra aver dato la svolta decisiva all´incontro, ma i ragazzi di Quilici non mollano e trascinati da un Thiam atleticamente devastante, 9 punti nel quarto, si riportano a meno 6 a metà quarto, ma una bomba di Gigena e i canestri di Genovese fermano il tentativo di rimonta degli ospiti , una bomba di quest´ultimo ricaccia i livornesi al meno tredici da cui erano partiti ad inizio quarto, sul 59 a 46.
Nel quarto finale una zingarata di Iardella in area da il più 15 in inizio quarto, massimo vantaggio dei piombinesi, ma Perin trascina i suoi e con due suoi canestri e la bomba di Granchi Livorno tornano a meno 8, i labronici si fanno ancor più aggressivi cercando di rubare palloni ai gialloblù e però ai piombinesi dalla lunetta la mano non trema riportando il vantaggio in doppia cifra, ma Thiam, Ravazzani e Perin, insieme a Lucarelli i migliori del team labronico, con i loro canestri riportano a soli 6 punti lo svantaggio a 3´21´´ dal termine, ma ancora Gigena e uno Iardella, spesso arma tattica importantissima nei finali di gara, a ricacciare Livorno a meno 10 a 2 e 14 dalla fine, Piombino si rivela quasi infallibile ai liberi 13 su 15 in questo quarto, mentre Livorno sbaglia con Ravazzani e Perin, l´ultimo colpo di coda è di Mariani che con un tiro dalla media ed una bomba porta i suoi a meno 4, ma il cronometro segna 6 secondi al termine, lo stesso Mariani fa fallo sistematico su Gigena che dalla lunetta sigla l´80 a 74 finale.
Piombino porta a casa questa vittoria in una gara dove non ha mai abbassato la concentrazione e dove ha anche migliorato le sue prestazioni, ai rimbalzi , limitando una Livorno da 45 rimbalzi a partita a soli 35, quasi impattati dai 33 dei gialloblù, in partenza di match, dopo tante gare dove nel primo quarto avevamo subito pesanti passivi e in una partita dove oltre i tre tenori, Piombino ha ritrovato un grande Bianchi che si conferma dopo la buona prestazione di Forlì, con 6 punti , 7 rimbalzi, 2 assist e 1 recuperata e un Iardella recuperato alla forma migliore con i suoi 9 punti, 4 rimbalzi, 4 assist e due recuperi.
La gara si chiude con la squadra in festa, che va sotto gli spalti a ringraziare gli ultras che l´hanno sostenuta per tutto l´incontro e a ricevere l´applauso di un pubblico accorso abbastanza numeroso ad assistere a questo emozionante derby.

Basket Golfo Piombino - CFG Livorno 80-74 (21-18, 17-7, 21-21, 21-28)
Basket Golfo Piombino: Edoardo Pedroni, Alessio Iardella 9 (3/5, 0/3), Giacomo Guerrieri 3 (1/3, 0/1), Edoardo Persico 5 (2/7 da due), Mattia Venucci 20 (3/5, 3/8), Marco Franceschini 2 (1/7 da due), Camillo Bianchi 6 (2/4, 0/2), Mario Alberto Gigena 23 (6/8, 1/4), Salvatore Genovese 12 (3/4, 2/4) N.E.: Mirko Mari
Tiri Liberi: 20/25 - Rimbalzi: 33 19+14 (Camillo Bianchi, Mario Alberto Gigena 7) - Assist: 12 (Alessio Iardella, Mattia Venucci 4)
CFG Livorno: Marco Perin 19 (6/12, 2/6), Lorenzo Bruno Ceriglio, Alberto Granchi 3 (0/1, 1/2), Alessandro Banchi, Jacopo Lucarelli 11 (4/6, 0/4), Leonardo Mariani 9 (3/7, 1/3), Giorgio Artioli 4 (0/3, 1/1), Nicolo´ Ravazzani 15 (6/8 da due), Iba Koite Thiam 13 (5/5 da due) N.E.: Filippo Creati
Tiri Liberi: 11/18 - Rimbalzi: 35 25+10 (Jacopo Lucarelli, Giorgio Artioli, Nicolo´ Ravazzani 6) - Assist: 6 (Marco Perin 5) - Cinque Falli: Iba Koite Thiam


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio