26 Ottobre 2020
News
percorso: Home > News > News Generiche

Un Piombino tutto cuore e grinta doma la Fortitudo

23-03-2014 23:43 - News Generiche
Un brano dei grandi Mogol e Battisti dice "come può uno scoglio arginare il mare", questa frase descrive alla perfezione l´impresa compiuta dai ragazzi di coach Padovano.
All´arrivo al Palazzetto le notizie sono pessime, Iannilli e Biancani non sono in campo a scaldarsi con i compagni, ma entrambi sono ancora negli spogliatoi per le ultime cure, il primo vittima di una violenta forma influenzale e "Cuor di leone" Biancani è a farsi le infiltrazioni per dolori alla schiena, entrambi non si allenano da giovedì.
La notizia corre dentro il palazzo e come un spada di ghiaccio , trafigge e gela le speranze dei tifosi , ma dopo una settimana di attesa spasmodica, i supporters gialloblù vogliono godersi comunque questa giornata di festa per lo sport piombinese e quando vedono arrivare in campo prima Biancani e poi Iannilli, riaprono il cuore alla speranza.
Iannilli parte dalla panchina con Malvone titolare, un Malvone che disputerà la sua miglior partita dell´anno, facendo la spola fra panchina e campo senza quasi continuità di soluzione, Biancani va invece subito in campo, ma la sua partenza non fa ben sperare, Bologna approfitta di alcuni suoi errori per segnare sul tabellino quello che sarà l´ultimo suo vantaggio della partita, 10 a 7 a 4´58´´ dal termine, Magnani con una bomba firma il sorpasso ed un finalmente attivissimo Stefanini lo emula, allargando il divario, la grande intensità difensiva dei gialloblù ferma l´attacco super di Bologna, unico a salvarsi e a tenere in qualche modo in corsa i bolognesi è Spizzichini, sul quale nonostante la grande generosità Malvone e compagni pagano lo scotto dell´evidente strapotere fisico e tecnico, i primi due punti di un generoso ma evidentemente fisicamente menomato Iannilli chiudono il primo quarto sul 21 a 14.
Nel secondo quarto la partita è equilibrata Bologna prova a riavvicinarsi, tornando a meno 4 a 6´19´´ dal riposo lungo, con un canestro del giovanissimo talento Landi, anche lui come Spizzichini sarà gran protagonista tra le file biancoblù, ancora loro due nel finale riportano i felsinei a meno 5 , ma un canestro acrobatico di Malvone a fil di sirena manda le squadre al riposo sul 33 a 26.
Al ritorno in campo Piombino con due bombe di Biancani prova l´allungo, e dopo il meno 6 realizzato dal solito Spizzichini a 4´08´´ dal termine, Stefanini in entrata e poi ancora le bombe di Magnani e Modica segnano il più 14 e la corazzata Fortitudo sembra crollare sotto i colpi pesanti dell´artiglieria piombinese, ancora Iannilli come nel primo quarto a chiudere segnando il definitivo più 16 per i gialloblù.
Sembra fatta, lo striscione gialloblù si rialza sopra le teste dei tifosi al grido "Piombino Piombino", ma come ho più volte detto questa squadra è nata per soffrire, in un minuto e mezzo due bombe dei bolognesi con Fin e Sorrentino e ancora Sorrentino dalla lunetta ed è meno 8, Biancani, croce e delizia di questa squadra, propizia il recupero perdendo due palloni consecutivamente, Landi a 5´ 49´´ dalla chiusura segna il meno 7, il giovane ex Virtus, sarà un autentica spina nel fianco in questo finale e con due bombe mette i brividi a tutto il Palatenda, 59 a 58 a 3´52´´ dal termine.
E´ qui che Biancani, insieme a Magnani il miglior marcatore con 16 punti, prende le redini di un Piombino che pare vacillare, senza paura di sbagliare si prende due canestri da due, riportando i locali a più 4, a 2´29´´ dalla sirena, ma è ancora lui a sbagliare un canestro in entrata e subito dopo una bomba di un Sorrentino, fino ad allora quasi non pervenuto, riporta di nuovo Bologna a meno 1 a 1´09´´ dal termine , ma oramai è un Biancani show ancora lui si prende al responsabilità di andare a concludere per il più 3 e poi rimedia il fallo dello stesso Sorrentino e va in lunetta allungando a più 5, nel convulso finale i bolognesi vanno in tilt, perdono un pallone dopo l´altro e Magnani dalla lunetta fissa il definitivo 71 a 64.
Due numeri, Piombino batte ai rimbalzi la migliore del campionato 34 a 31, tira benissimo col 54.1% da due, 40% da tre e l´83.3% ai liberi, tra le note liete oltre la grande prestazione di Malvone, un ottimo Stefanini e il solito Bianchi grintosissimo, con i titolari acciaccati la panchina ha dato un grandissimo contributo a questa vittoria, insomma una vittoria di squadra meritatissima per aver condotto tutta la gara, nonostante le difficoltà , una vittoria con il cuore e con la grinta, che ci ripaga delle tante amarezze di questa stagione, una vittoria da ricordare a lungo per il prestigio dell´avversaria battuta e così il nostro piccolo scoglio è riuscito a arginare la marea bolognese.
Finale con la squadra in tripudio sotto gli spalti in delirio, pacche sulle spalle e cinque a non finire, il coach quasi commosso che abbraccia il Presidente e tutti dai custodi, al cronista compreso, con gli occhi lucidi e il cuore gonfio di gioia, insomma "tu chiamale se vuoi .... emozioni".
Tabellini
Piombino: Iardella 6, Guerrieri 0, Magnani 16, Malvone 8, Biancani 16, Modica 11, Cunico 0, Iannilli 6, Bianchi 2, Stefanini 8
Fortitudo: Caroldi 5, Verri 4, Mastellari 0, Sorrentino 8, Fin 3, De Min 0, Spizzichini 18, Landi 19, Sabatini 2, Venturelli 8


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio