21 Ottobre 2020
News

Verso il derby, "i nostri avversari"

15-12-2015 17:23 - News prima squadra
Per Cecina percorso perfetto fino all’undicesima giornata, en plein di vittorie, un dominio in cui i cecinesi si vedono insidiare pochissime volte, mai subito passivi superiori ai sei punti nell’arco degli incontri, partite spesso chiuse già nelle prime fasi dell’incontro, insomma una schiacciasassi.
Poi arriva Cento, una squadra data fra le favorite in partenza, ma che sta attraversando un momento non brillantissimo, 4 sconfitte nelle ultime sei gare, con le sole vittorie in casa con Oleggio e Bottegone e contro i ferraresi arriva una pesantissima sconfitta, con Cecina in partita solo nel primo quarto per poi affondare a quota meno 21 alla sirena finale.
Bastano i numeri per capire che, o per meriti dell’avversario o per demeriti dei gialloblù, per Cecina è stata una giornata nerissima, 82 punti subiti per la difesa rossoblù che fino a questa partita aveva una media inferiore ai 60, solo 61 punti segnati con medie disastrose al tiro, 33% da due, 17% da tre e 56% ai liberi, il miglior tiratore dalla distanza Del Testa che fa 0 su 7, imitato da quasi tutti i compagni, con medie così è difficile anche battere le ultime in classifica.
Ora bisognerà vedere se questa sconfitta intaccherà la fiducia dei cecinesi, o ne scatenerà la reazione, gli uomini di Campanella fanno del gruppo la loro forza, una squadra che non ha stelle, ma tanti buonissimi giocatori, la distribuzione dei punti segnati lo dimostra, nessuno a quote stellari, ma sette giocatori fra i 12 e gli 8 punti di media partita.
Il nucleo autoctono storico formato da Caroti, Del Testa, Fratto e Bruni, i primi tre cresciuti nel vivaio, migliorando anno dopo anno, arrivando ad essere ottimi giocatori per la categoria e l’esperto play rientrato alla base dopo aver girato l’Italia cestistica in lungo ed in largo, grande carisma e grande realizzatore, a completare il roster altri due ragazzi locali come Favilli e Pistillo, dal mercato arrivano uomini di grande esperienza e rendimento, anno passato Gambolati, centro classe 81 da sempre fra i migliori della categoria, quest’anno arriva la freschezza dell’ala classe 93 Toscano, reduce dalle esperienze a Matera in silver e in B anno passato a Pordenone, giocatore eclettico e forte fisicamente che può coprire più ruoli, la solidità ed il grande rendimento di Devil Medizza, centro di soli 198 cm, ma capace di mantenere costantemente alti livelli nelle soluzioni in area, sempre oltre il 60% e ai rimbalzi, sempre oltre i 7 ed infine l’ultimo acquisto di mercato l’espertissimo esterno Zaccariello, giocatore con numerose ed importanti presenze nelle categorie superiori, che ha però saltato per infortunio quasi tutta la preparazione e le ultime tre gare di campionato.
Nonostante la sconfitta di Cento, Cecina resta una delle quattro grandi favorite di questo torneo.


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano



Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio



Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account
invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.
Informativa privacy
Testo dell'informativa da compilare...
torna indietro leggi Informativa privacy  obbligatorio