Gli avversari ai quarti dei playoff
"Cento"

26-04-2016 15:33 -

Avversaria dei quarti di finale dei playoff è il Benedetto XIV Cento, squadra ambiziosa che negli ultimi anni è sempre stata alla ricerca del salto di categoria.
Organico imbottito di giocatori con molte recenti esperienze in categoria superiore, come l´ex serie A Demartini (2010/12 a Varese), Andreaus (Lega due Imola 11/12 e Ferrara13/14), Fontecchio (Reggio Calabria 11/12 e Torino 12/13), Benfatto (Ferrara 2011/14 ), Caroldi (Perugia 11/12, Firenze 12/13 , Matera 13/14), Contento (Bari 13/14e Casalpusterlengo 11/12) e Locci (Ravenna 12/13 e Legnano 13/14).
Ad inizio campionato faceva parte del gruppo anche l´ex Avellino in serie A Infanti, sostituito da Brighi proveniente da Orzinuovi e nel mercato di riparazione i biancorossi hanno ulteriormente rinforzato il loro organico inserendo uno dei migliori giocatori della categoria, Luca Bedetti prelevato da Santarcangelo.
Cento è il secondo miglior attacco del campionato, staccato di un solo decimale da Forlì, con 79.6 punti a partita ed è il migliore in assoluto fra le mura amiche con 85 punti, attacco guidato da Contento con 15.7 (45% 32% 73%)e 307 assist e Benfatto 15 (62% da due) e 9.7 rimbalzi, segue Bedetti con 13 (67% da due e 38% da tre) e 4.7 rimbalzi, Fontecchio con 10.8 (57% 32% 70%) e 5.3 rimbalzi, Caroldi con 9.8 (53% 42% 74%) e 2.8 assist, il cecchino mancino Andreaus 8.3 (54% 42% 81%)e 4.6 rimbalzi e Demartini con 8.2 e 2.9 assist,tutti grandi tiratori, le percentuali di squadre sono ottime, 54% da due, seconda nel girone, 35% da tre, prima con Forlì e Rimini e 70% ai liberi.
Come si può notare squadra molto fisica, quattro giocatori oltre i 2 metri , Benfatto , Andreaus , Fontecchio e Locci, spesso dominatrice del pitturato, come si vede dai rimbalzi e dalla percentuale alta nel tiro da vicino.
In casa ha raccolto 24 dei 40 punti totali e solo tre squadre hanno violato il Palarchos, Santarcangelo alla prima di campionato, 77 a 81, Forlì alla settima 65 a 71 e Valsesia il 13 febbraio, 83 a 84.
Arriva a questi playoff con 2 sconfitte e due vittorie nelle ultime quattro gare, le due vittorie con i fanalini di coda Torino e Trecate e le sconfitte a Cecina e Piacenza.
In campionato al Palatenda perse 72 a 61 , una partita con una grande prova difensiva del Golfo, il cui equilibrio fu rotto solo nei secondi finali e al ritorno a Cento vinse, su un Piombino con mezza squadra reduce dall´influenza, senza più Genovese e con Franceschini alla prima dopo l´operazione al menisco, per 87 a 69, con i gialloblu che cedettero le armi solo verso la fine del terzo quarto.


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano