Pregara Pavia vs Piombino

21-11-2013 17:47 -

Pavia squadra, come noi, neopromossa in DNB, dopo il 2° posto in regular season dietro Mortara nel 2012/13 e il passaggio di categoria conquistato ai play/off, società dal passato illustre nelle massime categorie nazionali e i tifosi, forse memori di tali ricordi, sui forum sbuffano un po´.
In questo campionato debutto da brividi, davanti a migliaia di persone al Paladozza di Bologna, debutto con sconfitta, ma che mette in mostra un buon Pavia , sempre in gara nel match. Pavia in casa è una macchina da guerra, 3 vittorie e nessuna sconfitta e 85 punti segnati di media, battendo Alessandria, Cento e la fortissima Derthona, fuori casa l´andamento è ben diverso, 1 sola vittoria a Montecatini e tre sconfitte con Bologna come detto, Torino e domenica passata con la capolista Empoli., comunque con 8 punti è 2° dietro Cecina; Tortona, Bologna e Cecina.
Piombino invece fuori ha sempre perso, a Piacenza , Livorno e Montecatini, prendendo i suoi 6 punti in casa con Cento, Castelfiorentino e Alessandria, venendo sconfitta nel derby tra le mura amiche con il Cecina, Piombino che è la miglior difesa del campionato con 63 punti di media subiti.
Insomma una classica, lo scontro fra uno dei migliori attacchi e la migliore delle difese.
Pavia conta praticamente su 6 titolari che giocano tutti sopra i 26´ a partita, con Fossati su tutti con i suoi 37´, tre conferme del 2012/13, due grandi vecchi con esperienze in serie A, il play Fossati classe 78 e il Pivot di 204 cm Cristelli classe 77 e Sanlorenzo ala grande, completano i sei, i nuovi arrivi Degrada guardia dal Tortona, Tassone play guardia dal Cus Torino e l´esperto pivottone Politi 205 cm classe 80 dal Domodossola in DNC. Dalla panca, fanno rifiatare i titolari, l´ala grande Terzaghi proveniente dallo Schianno in DNC, classe 92 e lo junor classe 93 Appendini, play guardia dall´Oleggio in DNC.
Fra i singoli spiccherà la sfida ad alta quota fra Politi e Iannilli, rispettivamente 4° e 6° in valutazione con 21.4 e 20.3, ai rimbalzi primeggia Iannilli 2° con 11.6 contro il 4° posto dell´avversario con 9.7, ai punti avanti il pavese con il 13° posto e 14.3 di media contro il 17° posto a 13.9, nelle stoppate avanti il piombinese, che con 1.14 occupa il 2° posto e Politi che con 0.43 è 14°, ma in questa specialità è in testa il patavino Cristelli con 1.5.
Fra gli altri si evidenziano Degrada 8° fra i marcatori con 16.6, Fossati 3° negli assist con 4 di media partita e 6° ai liberi con l´89% e Tassone 14° fra i realizzatori con 14.4 e 4° nel tiro da tre col 50% .
Per Piombino Biancani 10° negli assist con 2.6, Magnani e Iardella 6° e 12° nei recuperi, con 1.7 e 1.4 e ancora Iannilli 17° nel tiro da due col 58%.
Al tiro di squadra molto bene Pavia col 47% da due, 32% da tre e 77% ai liberi( in molti sopra l´80%), Piombino fa meglio solo da due col 49%, molto peggio da tre e ai liberi col 25% e il 63%.
Per Piombino le novità della settimana sono, il nuovo allenatore, Massimo Padovano e un Magnani che ha imboccato la via del recupero. Il nuovo coach si è già messo al lavoro e sta facendo sudare sette camicie ai giocatori, ritmo altissimo fin dal primo allenamento e molti interventi per dare le sue indicazioni e apportare correttivi, non si possono pretendere miracoli nel breve, anche se il mister ne è capace, vedi Scauri anno passato, ma speriamo al più presto di vedere, accanto alle qualità dei singoli, mai messe in dubbio, un apprezzabile gioco di squadra che ci faccia crescere nel rendimento in campo e di conseguenza nei risultati e che faccia tornare il pubblico a divertirsi ed applaudire.


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano