I prossimi avversari Montecatini (presentazione e video)

11-02-2014 12:00 -

Arriva a Piombino la cosiddetta "Banda Barsotti", il Montecatini, oramai lontani i fasti della serie A, la gloriosa società termale ha dovuto fare i conti con un badget ristretto e allora via tutti i big, Scarone, accasatosi a Rimini recentemente, capitan Niccolai, trasferitosi nella vicina Monsummano, Casoli, infortunato ad inizio stagione scorsa, infortunio che ne ha concluso la carriera e via anche il play Bloise interessante prospetto da Cantù serie A.
Gli arrivi non sono nomi eclatanti, Donati ala classe 93 da Civitanova in DNB, Doveri la classe 93 da Pontedera, Caroli guardia del 95 dal vivaio di Pistoia in Legadue, il pivot Biagini 202 cm classe 94 da un anno di inattività e infine il pivot Fiorentino 206 cm classe 92 reduce da un anno iniziato a Montegranaro in DNB e finito a Acireale in DNC.
Dei vecchi, si fa per dire, rimangono Russo guardia classe 92, Giarelli ala classe 93, Pagni ala classe 92, Panetta guardia del 95 e Quartuccio play classe 94.
Il bravo coach Barsotti ha fatto di necessità virtù e con questo manipolo di giovanissimi ha messo in piedi un ottima squadra capace di dar filo da torcere a tutte, grande volontà, intensità di gioco pazzesca, e tre giovani gioielli, hanno fatto di Montecatini un avversario da temere e rispettare, contrariamente a quello che dicevano i pronostici di inizio stagione.
I rossoblù nel loro cammino hanno battuto in casa Piacenza, Empoli, Piombino, Bologna, Castelfiorentino d Alessandria, in casa di quest´ultima invece l´unica vittoria esterna, 14 punti il bottino fin qui ottenuto.
A livello di singoli i tre pilastri di questa squadra sono Giarelli al quarto anno con i pistoiesi, giocatore che, nonostante i 21 anni, gioca come un veterano, già in quintetto anche nella passata stagione, capacità tecniche e personalità non gli mancano, è in formissima , nelle ultime tre partite ha segnato oltre 21 punti di media e, in sintonia col resto della squadra ,è grande recuperatore di palloni, in testa alla speciale classifica con 2.61 di media, domenica con Livorno ne ha recuperate ben 8, se in questa squadra si potesse parlare di leader, sarebbe sicuramente lui il designato.
Altro singolo di grande importanza, il play Quartuccio al terzo campionato fra i termali e come Giarelli, mani veloci per lui , infatti è secondo solo al suo compagno nelle recuperate con 2.22 di media, buon tiratore dalla distanza col 33%, segna quasi 10 punti di media.
Chiude questo tris d´assi Matteo Russo, forse il giocatore di maggior talento di Montecatini, di sicuro il miglior marcatore in assoluto con 17.56 punti di media, su quest´ultimo però va aperta una parentesi, nell´ultimo incontro con Livorno, il povero Matteo ha subito un infortunio, in uno scontro molto brutto all´ultimo secondo del primo quarto, la gamba è girata in modo anomalo e si sospetta lesione dei legamenti, al momento in cui il sottoscritto scrive la sua presenza in campo è fortemente in dubbio.
Auguriamo a questo bravissimo ragazzo buona fortuna e, se fossero confermati i sospetti, sarebbe una gravissima perdita per Montecatini, su questo ricordiamo che Montecatini è già il secondo peggior attacco del campionato, dopo il nostro.
La scorsa domenica, fino a che era stato in campo, Russo aveva segnato 12 punti in soli 10´ e la sua squadra era in vantaggio su Livorno, dopo la squadra non è più riuscita a reggere il confronto con i labronici, guidati da Sanguinetti (23 punti) ed con un Gigena scatenato (29).
Per la sua caratteristica aggressività difensiva, Montecatini è la squadra che recupera più palloni a partita, quasi 10 di media ma, è anche quella che commette più falli, 24 a partita.
Comunque guai a sottovalutare la Banda Barsotti, se anche mancasse Russo, Montecatini è fucina di giovani talenti, domenica il suo sostituto Panetta ha segnato 11 punti in 15´e all´andata Caroli ci fece 13 punti e quella sconfitta bruttissima è ancora lì come monito, finì con i nostri battuti 66 a 52 .

Il video di Montecatini livorno http://www.youtube.com/watch?v=a9cHHNj6uRA&list=FLeDJbcnUQ37TtSjwf-vvshw&index=1


Fonte: Addetto Stampa Stefanini Stefano